TONG – Viale Abruzzi 58

Tong è un ristornate vetrina vista strada che sa di giovane e glam. Arredato con dei tubi idraulici alle pareti, che reggono lampade, libri e prese usb per ricaricare i telefoni, ti fa pensare che il nome si debba a quello: al tong tong di una pallina dentro ai tubi, come in un videogame anni ’80. Invece Tong è il nome del villaggio da cui arrivano i gestori, non lontano da Shangai mi dicono (quante ore in autobus o quanti giorni a piedi, non so).
La cucina è quella della zona d’origine (il menù si apre con le “ricette del nonno”) che appare a proprio agio con diverse preparazioni. Abbiamo potuto assaggiare infatti un po’ di tutto: volatili, pesci, agnelli e maiali. Per i nostri gusti in testa ci stanno i pesci – che ti arrivano grossi, interi, e uno a testa. Le porzioni infatti sono assolutamente da condivisione. Poi ancora bene: spaghetti Dan Dan, praticamente indistinguibili da un piatto nostrano, conditi con un piccante secco che ricorda la ‘nduja; il riso nella foglia di loto, servito nel cestino di vimini ed effettivamente avvolto in una grande foglia; per gli appassionati anche la minestra di riso (congee) con carne e pidan, le uova cent’anni (di quaglia, fermentate, nere ma commestibilissime).
C’è poi una specialità di Taiwan che si prende la scena, è il BENTO. La scatola usata per comporre un pranzo veloce che da Tong si riempie di riso bianco, uova barzotte (di gallina) e carne o verdura a scelta. Si può prendere sia take away (che ormai si dice delivery visto che pare che di persona a prendersela non ci vada più nessuno) o al tavolo, tutto impiattato come si deve. Il bento forse qualcuno se lo ricorda dalla tradizione giapponese (Yamamoto te lo fa a mezzogiorno), ma se guardate la cartina: da Taiwan a Okinawa il maestro Miyagi se la fa a nuoto.
Un buono anche alle bevande tipiche (latte di soia fresco) e al conto. Unico pezzo di menù non visionato sono le specialità al forno. Il Pollo del Mendicante mi dice bene, però. Lo fanno solo su prenotazione e perciò prenoterò.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...