DEN – via Padova 94

Ristorante Den sta in via Padova ma potrebbe trovarsi in una stazione di servizio sulla linea ferroviaria Transiberiana. Dentro: l’anonimo non troppo caratteristico dei ristoranti di passaggio: efficienti, funzionali e comunque accoglienti. Ai tavoli rotondi, imbanditi di zuppe fumanti e attrezzati con piatti girevoli, si trovano quasi tutti i personaggi che Hugo Pratt ha infilato nelle avventure asiatiche di Corto Maltese.
Il servizio è sollecito e pure premuroso di fronte all’avventore pallido che ha travalicato inconsapevolmente la frontiera ed ora vaga per le steppe mongole di via Padova a dorso di lama. La “pentola di agnello” rivela la preoccupazione del cameriere che ci dice che è roba da cinesi, con dentro le ossa, la pelle e tutto, che può risultare pesante, che è in brodo! Che loro la mangerebbero con una scodella di riso bianco. Viva! Gli diciamo noi: Ci porti anche l’intestino di suino nella scodella di fuoco! E’ lì che lui si scioglie… ah beh! commenta ridacchiando fra sé.
L’azzardo riesce. Le ricette sono molto delicate e tendono al dolce, anche quando sono piccanti. In un secondo momento chiedo alla cameriera, che ci segue assidua rimpiazzando birre e piatti vuoti, da dove viene e lei risponde: Wenzhou. Allora tutto torna: provincia Zhejiang, quindi cucina Zhe: sapori dolci, preparazioni delicate e poco grasse.
E tutto infatti è buono, se non ottimo, e segue quel criterio. Dagli spiedini barbecue (di ventricina, di salsiccia, di pancetta, di cavolfiore), ai ravioli shao-mai (gamberi e maiale), alle melanzane in terracotta, al taro fritto, al bambù con i funghi.
Ristorante Den ha la discrezione di definirsi asian fusion, ma è un cinese di miglior tradizione e nasconde sul retro il tesoro di una saletta per il karaoke dalla quale, a seconda della serata, fuoriescono bambini in ordine sparso o avvinazzati con la sigaretta pendula. Ha prezzi competitivi e riesce ancora a regalare qua e là l’emozione di sentirsi Marco Polo al corte del Gran Khan.
Schermata-2014-04-08-alle-18.04.52
immagine tratta da http://www.cinaincucina.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...