MAO HUNAN – via Porpora 5

Lo Hunan è la provincia della Cina in cui nacque Mao Zedong e ci garantiscono infatti che laggiù Mao ancora ti guarda dipinto da tutti i muri. Questo ristorante si propone di replicare fisicamente la taverna del posto con un grande Mao sulla parete, tanti piccoli Mao sul menù (confezionato a immagine somiglianza del famoso libretto rosso) e proponendo la tradizionale cucina Xiang tipica della zona.
Su quanto avviene colà dove neanche goggle earth assiste ci rimettiamo – relata refero – agli ammiccanti ristoratori. Su quanto avviene qua invece osserviamo che al 5 di via Porpora c’era una latteria di cui il ristorante mantiene l’insegna vintage, cosa che incontra il gusto giovanil-intelletualistico milanese tanto quanto il clima da rimpatriata sovietica pop e tutte le belle grafiche della rivoluzione culturale, che si alternano sul menù a citazioni tratte dal vero libretto rosso.
Il menù è vario, nella proposta, e anche non banale. C’è addirittura una sezione di piatti “che non prendereste mai” ma che ti propongono ugualmente. Tra i quali intestino di maiale fritto (tipo chips) e scodelle con anatra alla birra, preaparazioni fantasiose con il tofu (tirato a spaghetti ad esempio). Niente di realmente estremo (o supremo) direi, a parte l’ossessione per il piccante che, a quanto pare, è la vera cifra stilistica della cucina Xiang. Bene questo piccante è un autentico piccante alla cacatesotto, realizzato con peperoncini lasciati interi, cipollotti e coriandolo. Secco, non unto, e anche fresco, appena messo in bocca, poi letale come la tecnica delle cinque dita di Pai Mei. Va detto che quando ordini lo chiedono sempre se lo vuoi piccante o no, quindi: uomo avvisato…
Per il resto alcune cose non smuovono gli animi come i ravioli di gambero, uovo e verdure che arrivano tutti verdi di spinacio (perché il gambero e l’uovo sono nell’impasto e non si vedono (e non si sentono)) e i prezzi che non sono proprio proletari.
Siccome “la critica va fatta a tempo” diceva Mao, io qui mi fermo e concludo perché, come diceva sempre lui: “se devi levare un dente, è una gentilezza sbagliata levarlo piano!”

28059204_1789987877772061_3456495738168046777_n

 

Un pensiero riguardo “MAO HUNAN – via Porpora 5

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...